Memoria ed impegno. Resistenza di Ieri e oggi

Venerdì 22 dicembre alle 17.30 presso il Centro Polifunzionale, si terrà l’incontro dal titolo: “Memoria e Impegno – Resistenza di ieri e di oggi”, al quale interverranno Gregorio Porcaro, referente regionale di Libera Sicilia, lo scrittore Adelmo Cervi, il sindaco di Troina Fabio Venezia, il giornalista Josè Trovato, il segretario della Silp CGIL Enna Marco Algeri, modera l’incontro Lorenzo Floresta del centro Atlantis.

20171222 memoria e impegno

Il tema della resistenza si presenta ancora oggi importante per la nostra società, che si tratti di resistenza alle nuove tendenze fasciste che tristemente stanno dilagando nel nostro Paese, come testimoniano i recenti fatti di cronaca, l’intolleranza razziale e i continui attacchi alla costituzione; o che si tratti di resistenza alla mafia testimoniata, oggi, dalla lotta che Fabio Venezia conduce nel nostro territorio.

La sezione A.N.P.I. di Enna, promotrice dell’incontro, sottolinea come sia importante la partecipazione dello scrittore Adelmo Cervi, figlio di Aldo Cervi che insieme ai suoi fratelli lottò duramente contro il regime fascista e per questo venne fucilato. È grazie alle testimonianze di persone che hanno vissuto il terrore della follia fascista che l’A.N.P.I. si propone di fare informazione cosicché eventi del genere non si ripresentino più.

Resistenza oggi significa combattere tutte le nuove forme di fascismo partendo dalla memoria, affinché da questa si tragga insegnamento e si approdi, attraverso dialogo e informazione, a porre le basi per una società giusta e libera dalle pressioni delle mafie.

Pubblicato in Iniziative | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Memoria ed impegno. Resistenza di Ieri e oggi

OGGI E’ SEMPRE IL TEMPO DELL’UNITA’ ANTIFASCISTA

Il fascismo non è mai morto, noi dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia lo abbiamo sempre detto e non abbiamo mai abbassato l’attenzione sui cambiamenti sociali e sui fenomeni da essi generati.

L’allergia verso le pratiche democratiche e l’abbandono della partecipazione alla costruzione di percorsi socio politici nei partiti da un lato, gli attacchi della classe politica nei confronti delle politiche sindacali dall’altro, hanno prodotto un popolo di individui in solitudine che avendo perso tutti i punti di riferimento per una corretta pratica politica viene attratto da valori generici quali patria, razza ed anti-politica che miscelati con il lavoro che manca , alla scuola che non funziona come la sanità, riversano la rabbia verso le donne, gli omosessuali, gli immigrati, gli anziani i senzatetto. Gli ultimi i – purtroppo famosi – soggetti deboli della società, contro cui è facile dare battaglia.

Partendo dalla negazione della storia attraverso la debolezza della memoria della società e delle istituzioni e passando dalla indulgenza di certi appartenenti agli apparati dello Stato e di alcuni politici, questi gruppi rinnovano i simboli e le pratiche di uno squadrismo violento e prepotente nei confronti di un pensiero diverso.

L’ANPI di Enna esprime profonda solidarietà alle donne ed agli uomini dell’Associazione “Como senza frontiere” al sindacalista della FIOM/CGIL Gianni Cotugno, alle redazioni del quotidiano “La Repubblica” e del settimanale “L’Espresso” che, i primi, con le loro pratiche di accoglienza dei migranti e di difesa dei valori dell’antifascismo ed i secondi con le loro inchieste sulla galassia nera e chi li finanzia provano a squarciare il velo dell’indifferenza verso questi movimenti.

Tali episodi devono fare riflettere innanzitutto i cittadini democratici sulla inammissibilità del fascismo nel novero delle opinioni: il fascismo – sia propagandato, esibito o sussurrato – resta un crimine e come tale va trattato.

Sosteniamo le Istituzioni della Repubblica impegnate nell’azione di repressione delle nuove organizzazioni fasciste nel rispetto delle leggi della Repubblica e della Costituzione Antifascista.

Il 25 APRILE non è un rito stantio bensì una festa che rinnova il sacrificio dei Partigiani per la Democrazia. L’ANPI ci sarà sempre.

Pubblicato in Iniziative | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su OGGI E’ SEMPRE IL TEMPO DELL’UNITA’ ANTIFASCISTA

9 Settembre Ferrante in Festa

9 Settembre 2017 “Ferrante in Festa”

Saremo presenti anche noi dell’ANPI con un gazebo e una mostra.

 
*38 Associazioni del Terzo Settore *Testimonianze Vittime di Mafia *Prevenzione Tumori *Donazione Sangue *Radio Live*Lezioni free di Pizzica Salentina e Taranta *Street Art *Writers *Prima Rotonda del Sorriso *Calcetto Misto *Mostre Fotografiche e di Pittura *Botti piene di Cultura *Bici a Pedalata Assistita *Angolo Medievale *Integrazione *Sport *Auto Storiche *Vespa Club *Fiat 500 *Concerti *Djset *Area Food e Drink
Ferrante in Festa, l’evento di chi ha ancora voglia di lavorare insieme e condividere l’amore per questa Città!

Pubblicato in Iniziative | Commenti disabilitati su 9 Settembre Ferrante in Festa

Dona il 5×1000 all’ANPI

5x1000_2017

Clicca sull’immagine per sapere come devolvere il tuo 5×1000 all’ANPI

Pubblicato in Iniziative | Commenti disabilitati su Dona il 5×1000 all’ANPI

La Festa della Liberazione a Piazza Armerina

La Festa della Liberazione a Piazza Armerina

Quest’anno l’ANPI (associazione nazionale partigiani d’Italia) vuole dedicare la festa della Liberazione alla Costituzione che compie i suoi settant’anni. La nostra Carta nata dalla Resistenza dopo tutti questi anni ancora non è stata pienamente attuata e i cittadini italiani negli ultimi dieci anni hanno ribadito 2 volte la sua centralità esprimendo voto contrario ad una sua modifica.

 

verso la festa della liberazione 2017Mostra Salvatore Principato

Nella Costituzione possiamo trovare gli indirizzi e gli orientamenti per affrontare la grave crisi economica, sociale e culturale del nostro Paese, rigettando soluzioni neoautoritarie, neofasciste, xenofobe, razziste, irrazionali che stanno riemergendo con forza nel nostro Paese e in Europa. Continua a leggere

Pubblicato in Iniziative | Contrassegnato | Commenti disabilitati su La Festa della Liberazione a Piazza Armerina