Piero Spedale

Piero Spedale 26/8/1921 Calascibetta (EN) – 21/02/1945 Barbania (TO)

Piero Spedale

Piero Spedale – foto tratta da wikipedia

Di anni 23. Nato il 26 agosto 1921 a Calascibetta (in provincia di Enna) ed ivi residente. Spostatosi in Piemonte, nel settembre 1944 si unisce ai partigiani della 4ª divisione Garibaldi, dislocata tra il Canavese e le Valli di Lanzo. Catturato da alcuni elementi della divisione Folgore nel febbraio dell’anno successivo, il giorno 21 dello stesso mese viene condotto nella piazza principale di Barbania (TO) e fucilato assieme a Luigi Bettani, Giuseppe Bettas, Luigi Bosa, Angelo Capasso, Ernesto Casagrande, Domenico Caporossi, Giovanni Modica, Rinaldo Picatti e Vittorio Rolle.

Autore della presentazione: Igor Pizzirusso
Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana(http://www.ultimelettere.it), on line dal 26 aprile 2007, INSMLI, visitato mercoledì 24 luglio 2013.

“La strage di Barbania è stata una strage fascista compiuta i per mano di un plotone della Divisione Folgore della Repubblica Sociale Italiana. I partigiani uccisi appartenevano alla quarta divisione “Piemonte” delle brigate Garibaldi, catturati a Cirié il 17 febbraio 1945. I loro nomi: Luigi Bettani, Giuseppe Bettas, Luigi Bosa, Angelo Capasso, Domenico Caporossi (Miguel), Ernesto Casagrande, Giovanni Modica, Rinaldo Picatti, Vittorio Rolle e Piero Spedale. Piero Spedale e Domenico Caporossi prima di morire scrissero due lettere, entrambe conservate presso l’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Torino.” (tratto da anpitorino.it)

Questa voce è stata pubblicata in Memoria, partigiani, uomini e donne. Contrassegna il permalink.